Ombre

Cosa significa essere liberi in un mondo dove chiunque si arroga il diritto di fare e disfare i tuoi pensieri, le parole che hai ascoltato e che non hai chiesto di voler sentire? Dove finisce e dove comincia la libertà che ognuno di noi ha di dire basta, ora non mi va, di parlare, di ascoltare, di capire.

I rapporti con le persone sono complicati. Nella chiarezza e nell’ombra rimangono incognite che non sai dove ti porteranno, perché comunque ti lascerai andare, in qualunque tipo di relazione, sia essa familiare, amicale, sentimentale, professionale o d’impegno sociale, ogni rapporto ha in sé una deriva che non conosci, talvolta magari la intuisci, ma di cui non riesci a fare a meno, salvo evitandola a priori.3841b248a2f911e395d30ec7201e8182_8

E ci sono diversi modi di arrivare a stabilire una relazione con qualcuno. Dal punto di vista karmico, le relazioni sono quasi sempre ripetizioni di incontri già avvenuti in passato, con debiti e crediti da bilanciare. Per cui ripartono più o meno dal punto in cui si sono interrotte. Un punto non sempre favorevole, talvolta svantaggiato e incomprensibile agli occhi del presente. Se i nodi di questi incontri già avvenuti si sciolgono rapidamente, le relazioni saranno durature oppure si estingueranno senza strascichi, e ognuna delle parti coinvolte avrà tratto o trarrà beneficio e saggezza dalle lezioni impartite e apprese. Perché una relazione implica questo, dare e ricevere, imparare e insegnare. Ognuno di noi ha da imparare, anche dalle persone apparentemente più ‘strane’.

Già, facile a dirsi, anche a credersi. Ben più difficile è riuscire a mettere in pratica, specie con le persone più difficoltose, tali comportamenti. E non perché per volontà propria non lo si voglia fare a priori, anzi. Talvolta ci facciamo quasi del male, a stare appresso ai modi e alle rotture degli altri, senza capirne bene la ragione. Poi arriva un momento in cui ogni cosa cessa di avere senso, a livello conscio, e i rapporti si frantumano, si sbriciolano in pezzi talmente piccoli, da non riuscire a ricostruire nulla. Si può solo buttare via quelle briciole e fare come se non fosse esistito nulla, come se le persone con le quali non si è riusciti a trovare un punto d’incontro, fossero ombre.

Questa è una possibilità, ma soprattutto un diritto che ognuno di noi deve avere. Non importa quali implicazioni ci siano state con l’altra persona, il fatto è che nessuno può costringere l’altro in alcun modo.

A me è capitato in questi giorni di avere a che fare con una persona, che non si arrende all’evidenza della mia libertà di scegliere, ora, di non volerla vedere e né sentire. Una persona che persiste nell’inviarmi messaggi a cui non voglio rispondere e che nemmeno leggo più, perché ne intuisco il contenuto indigesto, privo di ogni chiarezza, perverso, invasivo. Dove voglia andare a parare questa persona, non lo so. So solo che è entrata nella mia vita trasversalmente e pretende da me che le risolva un’esistenza sbagliata che si è costruita da sola.

La mia conclusione è che nessuno, che venga da un passato remoto o meno, può pretendere la nostra disponibilità all’ascolto, al dialogo, alla comprensione. C’è un momento nella vita in cui queste capacità possono venire a mancare, sia nel darle che nel riceverle, e bisogna semplicemente accettare questo fatto. E non sopraffare l’altro o altra per le mancanze pretese, perché la pretesa è la negazione del diritto all’autodeterminazione di un individuo.

Questo post è principalmente uno sfogo personale, come tanti altri del resto, ma questo lo è ancora di più. Perché quando i rapporti umani diventano disumani, io sono la prima a fermarmi a riflettere, a pormi delle domande. Ma poi la risposta arriva.

E quando arriva la accolgo. E sono capace, alla fine, di mettere un punto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...