Perché questo blog

Il bisogno di (ri)trovare la propria voce è essenziale. In questa ricerca continua che custodisce già al suo interno una voce reale e sicura, è facile discostarsi dal proprio parlare, ma se ci si ferma un momento ad ascoltare, quel rumore è lì, ed è assordante. E’ un frastuono fatto di parole che spesso sono sconnesse fra loro, bisogna ritrovarne il senso. Scardinarle, frantumare il portone che le racchiude per lasciarle libere di disporsi secondo il proprio cammino. Attraverso questo sentiero l’anima prende forma e si esprime nella metamorfosi di un mondo nuovo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...